• 076-592 09 61
  • info@renegis.ch

La riproduzione del riccio

La stagione degli amori va da aprile ad agosto. Un riccio può partorire fino a 2 volte all'anno e può avere tra 1 e 7 cuccioli.

La preoccupazione è che con le stagioni che rimangono miti più tardi e più tardi, i bambini possono ancora nascere fino alla fine di ottobre, il che li condanna automaticamente per l'inverno, perché non saranno abbastanza grandi da ibernare. Il peso minimo per il letargo invernale sicuro è 700 grammi. D'altra parte, le madri spesso abbandonano i loro piccoli per andare in letargo e salvare la propria vita.

Dopo un periodo di gestazione di 35 giorni, nascono in media quattro cuccioli. Gli occhi e le orecchie sono chiusi alla nascita di bambini nudi da 12 a 25 grammi, ma hanno già circa 100 spine completamente bianche.

A 14 giorni di età, gli occhi e le orecchie cominciano ad aprirsi. Dopo tre settimane, i denti escono. I ricci si prendono cura dei loro piccoli per 42 giorni durante il giorno, perché vanno a prendere il cibo di notte.

4 giovani di circa 3 settimane.

A 25 giorni di età, i bambini lasciano il nido per la prima volta e fanno piccoli viaggi, iniziando a mangiare cibi solidi. Non accompagnano la madre in cerca di cibo.

A sei settimane, i choupisson sono autonomi e gradualmente si dissipano. I maschi non hanno nulla a che fare con l'educazione dei giovani.

I ricci possono raggiungere l'età di circa sette anni. Tuttavia, l'aspettativa di vita media è di soli due o quattro anni. La mortalità del bambino è molto alta. Anche i rischi causati dall'uomo aumentano i loro tassi di mortalità.

Il più grande predatore rimane uomo: avvelenamento, traffico stradale, impalare da una forchetta, scalped da un tosaerba o scrubber, bloccato in reti e recinzioni della vite, annegato in piscine o piscine, bruciato da incendi sono, tra le altre cose, possibili morti.

Negli ultimi anni, il cucciolo di riccio è stato anche chiamato un "choupisson".